consorzio e associazione

Associazione e Consorzio: le differenze

Nell’ordinamento giuridico italiano, l’associazione è una delle forme aggregative riconosciute dalla legge, che ne tutela la libertà costitutiva e le forme di attività.
L’associazione ha base personale ed è costituita da almeno due soggetti che perseguano uno scopo comune legittimo, non essendo il patrimonio un elemento essenziale.
Con il contratto associativo (l’atto costitutivo), due o più soggetti si obbligano, attraverso una organizzazione stabile, a perseguire uno scopo comune non economico. La Costituzione italiana (art. 18) riconosce ai cittadini il diritto di associarsi liberamente, senza autorizzazione, per fini che non sono vietati ai singoli dalla legge penale. Lo stesso articolo proibisce le associazioni segrete e quelle che perseguono, anche indirettamente, scopi politici mediante organizzazioni di carattere militare.
L’associazione è la «formazione sociale» più ampia ma non è la sola formazione sociale presente nel nostro ordinamento. 

 

Il consorzio in diritto è un istituto giuridico che disciplina un’aggregazione volontaria legalmente riconosciuta che coordina e regola le iniziative comuni per lo svolgimento di determinate attività di impresa, sia da parte di enti privati che da parte di enti pubblici.
Pur essendo stagliato sul tipo dell’associazione il consorzio è inidoneo a configurarsi come tale, avvicinandosi di più talvolta, come nel caso dei consorzi di bonifica (definiti anche di miglioramento fondiario) od altri consorzi tra agricoltori (ad esempio i consorzi irrigui), alla disciplina ed alla funzione della comunione. Basti considerare che, a differenza dell’associazione, il consorzio non pone in essere un rapporto strutturale con i consorziati. Il consorzio consegue ad un accordo contrattuale, ma non è in alcun modo assimilabile ad altre forme contrattuali di aggregazione, come “gli affari in partecipazione” e le “associazioni temporanee d’impresa”, previste dalla legge.

 

Perchè AICEL è una associazione?

  • perché prima vengono i singoli associati, tutti, indistintamente
  • perché AICEL è una grande famiglia che pensa ad ogni associato
  • perché ha come scopo comune quello di migliorare il commercio elettronico italiano
  • perché ogni attività in essere persegue lo scopo del miglioramento comune
  • perché ogni singolo socio ha lo stesso peso e le stesse capacità dei suoi colleghi
  • perché comunque attiva iniziative comuni per lo svolgimento dell’attività d’impresa
  • perché non esiste uno scopo economico

eCommerce Forum